Brian Gawthrop ha aspettato più di sei mesi per ristrutturare la sua casa.

Il pianificatore finanziario certificato con sede a Washington e sua moglie hanno una lista dei desideri abbastanza lunga da tenere occupato un appaltatore: una ristrutturazione della cucina, una nuova pavimentazione, un nuovo ponte e molti altri aggiornamenti.

La scorsa estate hanno fatto un rifinanziamento cash-out, che ha abbassato il tasso del mutuo e ha dato loro denaro da utilizzare per migliorare la casa. Avevano programmato di iniziare subito dopo aver ricevuto il denaro, ma a metà dicembre Gawthrop non aveva ancora trovato l’appaltatore giusto.

Gli appaltatori affermano che le ristrutturazioni domestiche indotte dalla pandemia hanno mantenuto i loro programmi pieni, mentre la carenza di manodopera e materiale ha esteso le tempistiche del progetto. Ciò significa che il prossimo appaltatore che chiamerai potrebbe essere più selettivo sui progetti che accettano e il tuo preventivo potrebbe essere più alto di quanto ti aspettassi.

Ecco come distinguersi in una folla di proprietari di case in lizza per l’attenzione di un appaltatore.

Ottieni un rinvio

È più probabile che un appaltatore ti richiami se un cliente esistente ti fa riferimento. Puoi provare un amico, un familiare o un vicino che ha svolto un lavoro di recente.

Mike Williams, proprietario di Maryland Professional Contractors, dice che quando ha dozzine di messaggi vocali, i referral ricevono le prime chiamate.

Williams dice che gli piace lavorare con nuovi clienti, ma la rete di referral supporta la sua attività.

“Quella base supporta circa sette dipendenti a tempo pieno in questo momento”, afferma. “So che c’era prima di questo boom, quindi sono abbastanza sicuro che dopo il boom avremo quella base di riferimento”.

Potresti anche usare il tuo agente immobiliare. Williams dice che circa la metà dei suoi rinvii provengono da agenti.

Sii paziente e gentile

Per Williams, l’estate è la stagione più impegnativa e la domanda inizia a diminuire in autunno; l’anno scorso, tuttavia, è rimasto impegnato fino alla fine dell’anno. I tempi di ristrutturazione potrebbero essere ritardati da richieste di permessi comunali arretrati, carenza di subappaltatori e materiali in ritardo.

Christina Starmer, appaltatrice edile presso CenterBeam Construction a Jacksonville, in Florida, afferma di rispondere alle chiamate di tutti i clienti, ma riconosce che non tutti gli appaltatori lo fanno.

“Penso che sia davvero importante essere estremamente gentili con i clienti e richiamarli, ma i clienti in questo momento sono semplicemente estremamente frustrati perché non possono convincere nessuno a rispondere al telefono”, dice.

Per quanto frustrante sia, non lasciare che la rabbia abbia la meglio su di te. Starmer dice che i lavori di ristrutturazione sono un duro lavoro e un po’ di empatia fa molto.

Se qualcuno è scortese all’inizio, Starmer presume che sarà scortese anche con il suo staff e di solito passa a un nuovo cliente.

Sapere cosa vuoi

Ricerca finiture, come armadi e controsoffitti, prima di chiamare un appaltatore perché possono fare una grande differenza nel costo del progetto, afferma Jonathan Larkin, responsabile vendite di JoNick Construction con sede a St. Paul, Minnesota.

“È molto più facile scrivere un’offerta se qualcuno ha delle idee solide su ciò che vuole veramente”, dice.

Se non hai chiarito i dettagli, Larkin consiglia di impostare un budget in anticipo.

Dare un numero può sembrare come rinunciare alla leva finanziaria, ma dice che un appaltatore rispettabile utilizzerà il tuo budget per aiutarti a valutare le opzioni, non sovraccaricarti.

Potrebbe essere necessario che il tuo budget sia più alto rispetto a prima della pandemia, dice. I prezzi del legno sono saliti alle stelle la scorsa primavera e non sono ancora scesi ai loro livelli pre-pandemia. Anche altri materiali, come scandole e rivestimenti, sono più costosi di quanto non fossero nel 2019, afferma Starmer.

Larkin consiglia di ottenere un preventivo dettagliato nel caso in cui sia necessario trovare opportunità per ridurre i costi.

Proteggi le tue finanze

Gawthrop dice che sua moglie vuole iniziare i lavori di ristrutturazione prima o poi, ma vuole rimanere attento al budget. In questo mercato, afferma che il prezzo sembra in gran parte a discrezione degli appaltatori.

“Sembra il selvaggio west”, dice.

Ma puoi mantenere il controllo delle tue finanze.

Ad esempio, chiedi di creare un buffer per i prezzi nel contratto. Larkin afferma che se i costi dei materiali aumentano o diminuiscono di oltre il 12% tra il momento in cui fa un’offerta e l’inizio del progetto, correggerà l’offerta. Questo aiuta a proteggere lui ei suoi clienti dalla volatilità dei prezzi dei materiali, dice.

Se non paghi la ristrutturazione in contanti, confronta opzioni di finanziamento. Ad esempio, il finanziamento di equità domestica viene in genere con tassi a una cifra e termini di rimborso di 10 o più anni, mentre prestiti personali possono avere tassi compresi tra il 6% e il 36% ma periodi più brevi da uno a sette anni.

Pesa ogni tipo di finanziamento per trovarne uno che funzioni meglio per te.

Questo articolo è stato scritto da NerdWallet ed è stato originariamente pubblicato da The Associated Press.