“Compra ora, paga dopo” può essere un metodo di pagamento conveniente. Ma se non consideri i pagamenti ricorrenti nel tuo budget, può diventare disordinato.

Questo è particolarmente vero se stai giocando con più acquista ora, paga dopo piani oltre ad altri debiti. Le richieste di credito che alcuni istituti di credito conducono quando si richiede qualsiasi tipo di credito non sempre offrono visibilità per acquistare ora, pagare piani successivi che potresti avere con diverse società, quindi potrebbe essere possibile mordere più di quanto tu possa masticare.

Equifax, una delle tre principali agenzie di credito, mira a cambiare la situazione nel primo trimestre del 2022 formalizzando un processo per includere le informazioni acquista ora, paga dopo sui rapporti di credito.

“Parte della spinta qui è supportare il prestito responsabile”, afferma Mark Luber, chief product officer per le soluzioni informatiche statunitensi di Equifax. “Quando un’azienda presta, vuole assicurarsi che il consumatore possa gestire quel nuovo conto di credito e possa effettivamente rimborsarlo”.

Un saldo non pagato acquista ora, paga dopo potrebbe essere inviato alle collezioni e potenzialmente danneggiare la tua storia creditizia. Potrebbero anche essere applicate commissioni per i ritardi, a seconda della società. E ti potrebbe essere impedito di utilizzare il servizio temporaneamente o permanentemente.

Agisci in anticipo per evitare queste conseguenze ed esplora alcune opzioni che possono liberare denaro per mantenere le tue finanze in carreggiata.

1. Scansiona le tue finanze per le opportunità

Rivisitare Il tuo budget (o crearne uno) per capire dove stanno andando i soldi. Considera gli adeguamenti sulle spese non essenziali.

“Hai bisogno di tutti quei servizi in abbonamento che hai ora? C’è un modo per ottenere un piano telefonico più economico o un piano via cavo più economico o acquistare un’assicurazione più economica?” afferma Katie Bossler, specialista in garanzia di qualità presso GreenPath, un’agenzia di consulenza creditizia senza scopo di lucro.

Dai la priorità agli elementi essenziali come l’alloggio, il cibo, i servizi pubblici e le medicine e cerca modi per risparmiare in altre aree. L’assistenza finanziaria con le bollette potrebbe essere offerta a chi ha un reddito inferiore a una certa soglia.

2. Parte con l’articolo acquistato

Potrebbe essere possibile restituire l’articolo al commerciante per il rimborso. Alcuni comprano ora, pagano dopo. Le aziende non rimborsano i soldi pagati sugli interessi, ma potresti arrivare quasi a essere reso intero. I pagamenti potrebbero essere ancora dovuti mentre il rimborso è in sospeso.

Se un commerciante non accetta un reso, considera la vendita dell’articolo per recuperare parte del denaro. Potresti trovare un acquirente su mercati di social media, app o siti Web. Alcuni mercati online potrebbero prendere una parte della vendita, quindi comprendi i termini prima di mettere in vendita l’articolo.

3. Modifica la data di scadenza o il metodo di pagamento

Prima di perdere un pagamento, contatta l’azienda acquista ora, paga in seguito per esplorare le opzioni. Ogni azienda ha politiche diverse sulla possibilità di estendere la data di scadenza del pagamento o modificarla.

Bossler consiglia di cercare di allineare le date di scadenza con la busta paga o il periodo di paga che ti offre più respiro. Se il tuo piano richiede pagamenti bisettimanali, “potrebbe essere possibile passare a un pagamento mensile”, afferma.

Oppure, se originariamente hai utilizzato una carta di debito per impostare il piano Acquista ora, paga dopo, chiedi se puoi cambiare il metodo di pagamento con una carta di credito. Potresti incorrere in interessi con una carta di credito e dovrai tenere il passo con quella fattura, ma può guadagnare tempo se sei preoccupato per lo scoperto o per le commissioni in ritardo.

4. Verifica se ti qualifichi per difficoltà finanziarie

Se la tua situazione finanziaria è cambiata a causa di circostanze al di fuori del tuo controllo, come la disoccupazione o un’emergenza familiare, l’azienda compra ora, paga dopo potrebbe fornire assistenza per difficoltà finanziarie.

Afterpay, ad esempio, può offrire tempi di pagamento flessibili senza costi aggiuntivi per le persone idonee in difficoltà, secondo un portavoce dell’azienda. Ma è importante contattare l’azienda per chiedere aiuto.

5. Ottieni un concerto laterale

Assumere ore di lavoro aggiuntive o guadagnare un reddito supplementare attraverso un lavoro secondario, ad esempio guidare per un servizio di condivisione o consegna a domicilio, può offrire un modo per ripagare l’acquisto ora, pagare il debito in seguito più rapidamente.

6. Consolidare altri debiti

Consolidamento potrebbe non essere l’ideale, o addirittura permesso, per acquistare ora, pagare piani successivi, ma consolidare debiti ad alto interesse altrove può liberare denaro:

  • Con un buon credito (punteggi FICO di 690 o superiore), potresti qualificarti per a carta di credito per il trasferimento del saldo con un TAEG introduttivo dello 0%, che ti consente di spostare il debito da una carta con un TAEG più alto. In genere pagherai una commissione, almeno il 3% dell’importo trasferito, ma potrebbe valerne la pena risparmiare sugli interessi per un anno o più.

  • Per un debito che richiederà più tempo per estinguersi, potresti prendere in considerazione un prestito personale a basso interesse. Considera il costo della commissione di origine e del pagamento mensile per determinare se risparmierai denaro nel tempo.

  • Un piano di gestione del debito con un’agenzia di consulenza creditizia senza scopo di lucro può offrire un modo per consolidare il debito della carta di credito e altri saldi in un unico pagamento a tasso fisso. Dovrai una commissione, ma i risparmi di solito superano il costo.

Questo articolo è stato scritto da NerdWallet ed è stato originariamente pubblicato da The Associated Press.