Perché dovresti prendere in considerazione un assicuratore auto più piccolo

Quante compagnie di assicurazione auto puoi nominare in cima alla tua testa? Scommettiamo che sono meno di 10.

In realtà, più di 2.400 assicuratori auto nella nazione sono in lizza per la tua attività. Tuttavia, la maggior parte dei conducenti preferisce acquistare da un nome familiare. Quasi il 60% degli intervistati a un recente sondaggio ha affermato di essere più propenso ad acquistare una polizza da un’azienda per la quale avevano visto una pubblicità, secondo Expertise.com, che ricerca e recensisce i migliori professionisti dei servizi.

In effetti, in 23 stati, le tariffe assicurative auto più economiche non provenivano da uno dei più grandi vettori della nazione, secondo l’analisi delle tariffe di NerdWallet.

Ecco altri tre motivi per cui potresti voler rischiare con un assicuratore meno noto.

Meno annunci possono significare tariffe più convenienti

Gli assicuratori di grandi nomi non diventano nomi familiari per caso. Secondo il fornitore di dati dei consumatori Statista, nel 2020, le quattro maggiori compagnie di assicurazione auto della nazione hanno speso oltre 3,75 miliardi di dollari in pubblicità.

Al contrario, molti vettori meno noti non spendono tanti soldi in pubblicità, il che potrebbe compensare l’importo pagato per l’assicurazione auto, spiega Robbie Moore, vicepresidente esecutivo di Blanchard & Calhoun Insurance Agency, un’agenzia assicurativa indipendente con sede in Georgia .

Tuttavia, non vi è alcuna garanzia che un vettore più piccolo abbia tariffe più convenienti rispetto ai marchi più grandi. Guardati intorno con più compagnie, grandi e piccole, per trovare l’assicurazione auto più economica per te.

Migliore servizio clienti

Sebbene tu possa avere dei dubbi sul lavorare con un’azienda di cui non hai mai sentito parlare prima, non dovresti presumere che un assicuratore meno noto fornirà un servizio peggiore.

In effetti, diverse società più piccole hanno avuto meno reclami da parte dei clienti negli ultimi tre anni rispetto ai più grandi nomi del settore, secondo i dati della National Association of Insurance Commissioners, o NAIC.

Inoltre, uno studio sulla soddisfazione dei reclami automobilistici del 2021 del gruppo di ricerca sui consumatori JD Power ha rilevato che, degli otto assicuratori che hanno ricevuto punteggi superiori alla media, solo la metà era tra i maggiori vettori della nazione.

I marchi più piccoli spesso fanno di tutto per guadagnare e mantenere la tua attività. “Quando affronti un reclamo, si prendono davvero il tempo per conoscerti ed è un’esperienza molto personalizzata”, afferma Moore.

La stessa (o più) copertura

Potresti aspettarti che una società di cui non hai mai sentito parlare offra meno opzioni di copertura rispetto a un assicuratore di grandi nomi, ma generalmente non è così. Tutti gli assicuratori auto devono vendere una copertura minima per legge, inoltre in genere offrono una copertura standard come assicurazione casco e collisioneche coprono le riparazioni del tuo veicolo.

Alcune aziende più piccole possono persino offrire opzioni di copertura o vantaggi che generalmente i nomi delle famiglie non offrono. Ad esempio, alcuni vettori includono extra gratuiti come il perdono degli incidenti o l’assicurazione per animali domestici con una polizza assicurativa auto standard.

“Penso che lo sappiano perché sono più piccoli e poiché non ne hai sentito parlare, non vinceranno la tua attività in base al riconoscimento del nome”, afferma Moore.

Un’azienda più piccola è giusta per te?

Nonostante questi vantaggi, un assicuratore meno noto non è sempre l’opzione migliore.

Se per te è importante disporre di un operatore tecnico compatibile, considera di attenersi a marchi di grandi dimensioni. Un’azienda più grande può vantare offerte tecnologiche più elevate rispetto ai suoi concorrenti più piccoli. Potresti voler controllare l’app e il sito web di un assicuratore prima di impegnarti con un’azienda.

Inoltre, un fornitore più piccolo non venderà sempre polizze in tutte le località di un marchio più grande. Per questo motivo, potresti dover cambiare operatore se ti sposti fuori dall’area.

Come scegliere una compagnia di assicurazioni auto

Pronto a cambiare, ma non sai da dove cominciare? Ecco come iniziare:

  • Sempre ricerca un’azienda prima di acquistare una polizza assicurativa. Conferma che ha la copertura che desideri e tutti gli extra che stai cercando, come il perdono degli incidenti.

  • Controlla la solidità finanziaria di un’azienda per assicurarti che possa pagare la tua richiesta se dovessi presentarne una. Puoi trovare la solidità finanziaria di un vettore utilizzando una società di rating come AM Best.

  • Guarda i record dei reclami dei clienti sul sito NAIC.

  • Prendi in considerazione l’utilizzo di un agente assicurativo indipendente che possa metterti in contatto sia con i vettori nazionali che con gli assicuratori locali. Questi agenti lavorano con più fornitori anziché con un’unica azienda. Gli agenti indipendenti generalmente lavorano su commissione e vendono solo polizze delle società con cui collaborano.