LendUp, un prestatore online che offriva prestiti rateali ad alto interesse e a pagamento singolo ai mutuatari con credito scarso, non origina più nuovi prestiti, secondo un annuncio del dicembre 2021 del Consumer Financial Protection Bureau. LendUp ha accettato di smettere di concedere prestiti per risolvere una causa intentata dall’ufficio all’inizio del 2021. Il prestatore è stato oggetto di molteplici azioni esecutive da parte della CFPB nel corso degli anni.

I prestiti che offriva erano piccoli – di solito poche centinaia di dollari – con tassi di interesse che raggiungevano l’1.250%. Puoi trovare piccoli prestiti con tassi più bassi presso altri istituti di credito online, cooperative di credito e banche.

Alternative a LendUp

Istituti di credito online, banche e cooperative di credito possono offrire piccoli prestiti a mutuatari con credito imperfetto o nessuna storia creditizia. Considera queste alternative, insieme a opzioni senza prestito, se hai bisogno di contanti velocemente.

Istituti di credito online

Alcuni istituti di credito online hanno prestiti personali per mutuatari di cattivo credito o quelli con un FICO inferiore a 630.

Credito universale offre prestiti a partire da $ 1.000 e richiede un punteggio di credito minimo di 560. Il prestatore offre strumenti di creazione del credito e uno sconto per l’impostazione di pagamenti automatici.

Oportun offre prestiti a partire da $ 300 a mutuatari con credito equo (da 630 a 689 FICO) o nessun credito. I TAEG di prestito sono limitati al 35,99%.

Fondo Capital Good fa prestiti rateali a mutuatari con credito cattivo o nullo per cose come emergenze, spese di immigrazione e meteorologia domestica. I suoi prestiti sono disponibili solo in una manciata di stati e gli importi e i tassi dei prestiti variano in base allo scopo e allo stato.

Oportun
Credito universale
OneMain
Valutazione NerdWallet
Valutazione NerdWallet
Valutazione NerdWallet
Vedi le mie tariffe
Importo del prestito

$ 1.000- $ 50.000

Importo del prestito

$ 1.500- $ 20.000

Ottieni la tua tariffa personalizzata

Fai clic su “Controlla tasso” per prequalificarti e ricevere una tariffa personalizzata da più istituti di credito su NerdWallet.

Cooperative di credito

Cooperative di credito offri prestiti personali per un minimo di poche centinaia di dollari, ma devi essere un membro per prendere in prestito.

Queste istituzioni senza scopo di lucro possono avere requisiti di prestito più morbidi rispetto alle banche. Considerano il credito e il reddito come parte del tuo intero quadro finanziario, inclusa la tua storia come membro dell’unione di credito, quando esaminano la tua domanda di prestito. Le cooperative di credito federali limitano gli APR al 18%.

Marina Federale, che serve principalmente i membri militari e le loro famiglie, offre importi di prestito a partire da $ 250.

First Tech l’importo minimo del prestito è di $ 500. L’unione di credito serve dipendenti di alcune società di telecomunicazioni, dipendenti dello stato dell’Oregon e persone che vivono o lavorano per Lane County, Oregon.

Prestiti alternativi payday sono prestiti di unione di credito fino a $ 2.000 con APR limitati al 28% e termini di rimborso tra uno e 12 mesi. Non sono comuni come i prestiti personali, ma centinaia di cooperative di credito li offrono.

Banche

Due grandi banche offrono prestiti in piccoli dollari.

Entrambi i prestiti sono disponibili solo per i clienti esistenti e vengono rimborsati in tre rate mensili. Entrambe le banche controllano il tuo punteggio di credito con un hard credit pull quando si richiede il prestito.

Cosa cercare in un prestatore

NerdWallet consiglia di prendere in prestito da un prestatore che:

  • Controlla il tuo credito e segnala i pagamenti alle tre principali agenzie di credito, poiché i pagamenti puntuali ti aiutano a costruire credito.

  • Limita gli APR al 36%, che è il tasso più alto che un prestito a prezzi accessibili può avere, secondo la maggior parte dei sostenitori dei consumatori.

  • Offre termini di rimborso di almeno qualche mese, per darti il tempo di rimborsare il prestito tenendo il passo con l’altro expenses.

Cosa sapere su LendUp

LendUp ha una lunga esperienza con le organizzazioni di supervisione dei consumatori e delle imprese. Nel corso degli anni, queste organizzazioni hanno accusato LendUp di violare le leggi sulla protezione dei consumatori e hanno ordinato al creditore di pagare milioni di rimborsi e sanzioni.

Ecco i run-in che LendUp ha avuto con le agenzie di regolamentazione:

  • Nel 2016, LendUp ha accettato di pagare $ 2,68 milioni in rimborsi, commissioni e sanzioni per risolvere una causa con il California Department of Business Oversight, che ha affermato che LendUp ha violato le leggi statali sulle rate e sui prestiti personali.

  • Nel 2016, il CFPB ha ordinato alla società di pagare 3,63 milioni di dollari in rimborsi e multe per mutuatari fuorvianti. Il CFPB ha affermato che LendUp ha fornito ad alcuni consumatori informazioni imprecise sul vero costo dei prestiti LendUp, ha pubblicizzato che tutti i mutuatari potevano ottenere prestiti a basso costo quando non potevano e ha pubblicizzato che la società ha segnalato i pagamenti alle agenzie di credito quando non lo ha fatto. La società ha anche omesso di rivelare alcune commissioni nel suo TAEG, rendendo i prestiti più economici di quanto non fossero.

  • In una causa del 2020, il CFPB ha affermato che LendUp aveva emesso prestiti che violavano il Military Lending Act a partire dall’ottobre 2016. La legge impedisce ai prestatori di emettere prestiti con tassi annui percentuali superiori al 36% ai membri del servizio attivo e ai loro familiari a carico. Secondo la causa, LendUp ha effettuato oltre 4.000 prestiti con tassi più elevati a più di 1.200 mutuatari protetti. Il creditore ha risolto la causa nel 2021, accettando di pagare $ 300.000 ai consumatori e una sanzione di $ 950.000.

  • Nel settembre 2021, la CFPB ha annunciato un’altra causa contro LendUp per presunta violazione dell’ordine di consenso del 2016 che le impediva di travisare i benefici del prestito, compresa la pubblicità che il prestito ripetuto da LendUp porterebbe a tassi più bassi. La causa accusa anche LendUp di non aver fornito tempestivamente avvisi di azioni avverse in alcuni casi, e non descrivendo accuratamente i motivi del diniego del credito sugli avvisi in altri. Tale accusa metterebbe LendUp in violazione delle leggi sul prestito equo. Per risolvere la causa, LendUp ha accettato di smettere di fare nuovi prestiti, interrompere la riscossione di alcuni prestiti e pagare una sanzione di $ 100.000.