Un punteggio di credito basso non deve ostacolare l’ottenimento di un prestito personale per coprire un’emergenza o consolidare i debiti.

I mutuatari con cattivo credito (un punteggio 629 o inferiore) potrebbero aver bisogno di un po ‘di lavoro extra per qualificarsi, ma farlo può aiutarti a ottenere l’approvazione e potrebbe farti ottenere un tasso di interesse più basso.

5 passi per ottenere un prestito personale con cattivo credito

1. Controlla il tuo credito

I prestatori in genere hanno un requisito minimo di punteggio di credito e potresti essere rifiutato se il tuo punteggio scende al di sotto di esso. Molte società finanziarie, tra cui CPN, forniscono Accesso gratuito al tuo punteggio di creditoe annualcreditreport.com offre uno sguardo gratuito e dettagliato sul tuo comportamento creditizio nel corso degli anni. Potresti trovare errori nel tuo rapporto e correggerli potrebbe aumentare il tuo credito.

2. Confronta i finanziatori

Non ci sono due istituti di credito che hanno gli stessi requisiti o tassi del mutuatario, quindi vale la pena confrontare più opzioni. Le I migliori istituti di credito cattivo Offri una tariffa che puoi permetterti e altri utili tratti somatici come strumenti di costruzione del credito, finanziamenti rapidi o un’app mobile per gestire i pagamenti dei prestiti.

3. Pre-qualifica

Pre-qualificazione ti mostra quale tasso, importo del prestito e termine di rimborso aspettarti e non influisce sul tuo punteggio di credito. La pre-qualificazione è particolarmente utile se stai cercando di determinare se sei idoneo per un prestito e vuoi confrontare le offerte.

4. Aggiungi alla tua applicazione

I prestiti co-firmati, congiunti e garantiti possono aiutarti a qualificarti o ottenere un tasso più basso su un prestito personale. Il creditore prenderà in considerazione le informazioni finanziarie e creditizie del tuo co-richiedente, o il valore di qualsiasi garanzia fornita, nel determinare se approvare la domanda e quale tasso darti. (Maggiori informazioni su queste opzioni di seguito.)

5. Applica

Raccogli i documenti necessari per Richiedi un prestito in anticipo per accelerare il processo. Questi possono includere W-2, buste paga, rendiconti finanziari e il tuo numero di previdenza sociale. Alcuni istituti di credito ti daranno una decisione lo stesso giorno o il giorno successivo dopo aver fatto domanda.

Verifica se ti pre-qualifichi per un prestito personale, senza influire sul tuo punteggio di credito.

Basta rispondere ad alcune domande per ottenere tassi personalizzati dai nostri partner di prestito.

Come migliorare le tue possibilità di ottenere un prestito personale con cattivo credito

È improbabile che i mutuatari con i punteggi di credito più bassi – inferiori a 550 – si qualifichino per la maggior parte dei prestiti personali. Tuttavia, i mutuatari di cattivo credito possono rafforzare le loro applicazioni in alcuni modi, a seconda delle opzioni offerte dal prestatore.

  • Aggiungere un cofirmatario. Se un amico fidato o un familiare ha un credito migliore e un reddito più forte di te, potrebbe essere un buon co-firmatario. Un prestatore considera entrambi i tuoi profili finanziari e di credito su un Prestito co-firmato applicazione. Un co-firmatario non può accedere ai fondi del prestito o alle informazioni di pagamento, ma promette di rimborsare il prestito se il mutuatario non lo fa. Se non riesci a effettuare pagamenti, entrambi i tuoi punteggi di credito ne risentiranno. Un prestatore può offrire questa opzione solo se non si qualifica per il prestito da soli.

  • Aggiungi un co-mutuatario. Un co-mutuatario è simile a un co-firmatario – il loro credito e reddito sono considerati con il tuo su una domanda di prestito personale – ma possono accedere ai fondi di prestito e alle informazioni di pagamento. Entrambi i mutuatari sono ugualmente responsabili del prestito, quindi i pagamenti in ritardo o mancati influiscono su entrambi i tuoi punteggi. Un prestatore ti chiederà se stai ricevendo un Prestito congiunto durante il processo di candidatura.

  • Aggiungi collaterale. Alcuni istituti di credito offrono Prestiti personali garantiti, che può aiutarti a qualificarti o ottenere una tariffa inferiore. Le banche e le cooperative di credito offrono in genere prestiti garantiti da investimenti o conti bancari, mentre i prestatori online forniscono prestiti auto-garantiti. Se non riesci a rimborsare un prestito garantito, il creditore può prendere la tua garanzia – e il tuo punteggio di credito subirà un colpo – quindi valuta i vantaggi di ottenere il prestito contro il rischio di perdere il conto o il veicolo.

  • Includere tutte le fonti di reddito. Molti istituti di credito ti consentono di includere redditi non lavorativi su un’applicazione, inclusi alimenti, mantenimento dei figli, pensione o pagamenti di sicurezza sociale. I prestatori preferiscono i mutuatari che possono comodamente pagare il prestitoQuindi un reddito più elevato può significare una migliore possibilità di approvazione.

  • Chiedi un piccolo prestito. È meglio chiedere solo ciò di cui hai bisogno e puoi permetterti di rimborsare. Se un creditore ritiene che l’importo del prestito richiesto possa estendere eccessivamente le tue finanze, è più probabile che la tua domanda venga rifiutata.

Dove ottenere un prestito personale con cattivo credito

Cooperative di credito

Devi essere un membro di un’unione di credito per prendere in prestito da esso, ma sono uno dei posti migliori a cui rivolgersi se hai un cattivo credito.

Cooperative di credito Considera la storia di un richiedente di prestito come membro quando prendi una decisione, il che significa che un buon rapporto con l’unione di credito potrebbe aiutare con l’approvazione.

Potresti anche ottenere un tasso più basso in un’unione di credito federale perché limitano i tassi percentuali annuali al 18%. I tassi di altri istituti di credito possono raggiungere il 36%.

Istituti di credito online

Alcuni istituti di credito online, come Avant e Credito universale, prestare a mutuatari di crediti inesigibili. I prestatori online possono includere funzionalità di facile utilizzo, come finanziamenti rapidi e consigli per aiutarti a costruire il tuo credito.

🤓Suggerimento nerd

Alcuni istituti di credito virano su un Commissione di origine Di solito è dall’1% al 10% dell’importo del prestito. La maggior parte dei prestatori prende la commissione dal prestito prima di depositare i fondi sul tuo conto, il che significa che potresti finire con meno soldi di quanto ti aspettassi. Se ti viene addebitata una commissione di origine, assicurati che l’importo rimanente del prestito sia sufficiente a coprire le spese.

Evita i prestatori senza controllo del credito

Potrebbe sembrare attraente prendere in prestito da un prestatore che non prenderà in considerazione il tuo punteggio di credito, ma questi istituti di credito spesso forniscono prestiti rateali o di giorno di paga predatori ad alto interesse.

Un prestatore che non esamina informazioni come il tuo punteggio di credito non sta valutando a fondo la tua capacità di rimborsare. Alcuni istituti di credito che offrono Prestiti senza controllo del credito intrappolare i mutuatari in un ciclo di debito addebitando tassi elevati che rendono i pagamenti inaccessibili, inducendoli a prendere nuovamente in prestito quando il pagamento è dovuto.

Se pensi di non qualificarti con un prestatore che controlla il tuo credito, considera le alternative. (Maggiori informazioni su quelli di seguito.)

Prestiti personali dei nostri partner

4.5

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Logo del Lending Club

4.5

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Logo di Happy Money

4.5

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Logo di Happy Money

4.5

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Logo PenFed Credit Union

5.0

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Logo PenFed Credit Union

5.0

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Logo di aggiornamento

4.0

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Aggiorna loandare

4.0

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Logo Upstart

4.5

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Logo Upstart

4.5

Valutazione di CPN

Le valutazioni di CPN sono determinate dal nostro team editoriale. La formula di punteggio tiene conto dei fattori che consideriamo favorevoli al consumatore, tra cui l’impatto sul punteggio di credito, i tassi e le commissioni, l’esperienza del cliente e le pratiche di prestito responsabili.

Il cattivo credito è generalmente marcato con un punteggio inferiore a 630. I prestatori possono avere le proprie definizioni di cattivo credito, a seconda della società di punteggio di credito e della versione che utilizzano e di altre informazioni che considerano su un’applicazione. Ad esempio, alcuni istituti di credito esaminano molti fattori su un richiedente e generano un punteggio interno per determinare se si qualificano.

La società di credit scoring FICO definisce il credito “scarso” come un punteggio di 580 o inferiore, mentre il concorrente VantageScore afferma che i punteggi “subprime” vanno da 300 a 600.

In che modo il cattivo credito influisce sulla tua richiesta di prestito personale

Un basso punteggio di credito dice a un prestatore che potresti aver avuto difficoltà a effettuare pagamenti verso carte di credito o altri debiti in passato, quindi il creditore potrebbe assumersi più rischi prestandoti denaro. Ciò farebbe sì che il creditore rifiuti la tua domanda o approvi un piccolo prestito ad un alto Tasso annuo globale.

Ecco i TAEG medi per i mutuatari in ciascuna fascia di credito.

Fonte: le tariffe medie si basano sui dati aggregati e anonimi delle offerte degli utenti che si sono prequalificati nel mercato dei prestatori di CPN dal 1 ° luglio 2022 al 31 ottobre 2022. Le tariffe sono solo stime e non specifiche per alcun prestatore. È improbabile che i punteggi di credito più bassi – di solito inferiori a un punteggio di credito 500 – si qualifichino. Le informazioni contenute in questa tabella si applicano solo agli istituti di credito con TAEG inferiori al 36%.

Cosa fare se ti viene negato un prestito personale

Le persone in tutte le fasce di credito possono essere rifiutato per un prestito personale. Una domanda rifiutata può sembrare personale, ma cerca di vederla come un’opportunità per prepararti alla prossima. Ecco i passaggi da compiere.

  • Comprendi perché ti è stato negato. I creditori devono rivelare il motivo del rifiuto della domanda di prestito personale, secondo l’Equal Credit Opportunity Act. Se non ricevi un Lettera di azione avversa Per posta o via e-mail, hai 60 giorni per chiederne uno. Dovrebbe includere il motivo specifico per cui la tua domanda è stata respinta, dandoti un progetto per l’approvazione la prossima volta.

  • Affronta i problemi. Il tuo reddito e il tuo credito sono i principali fattori di un’applicazione, quindi questi sono buoni punti di partenza. Prendi in considerazione la possibilità di pagare i debiti o trovare modi per Guadagna di più. Comune Strategie di costruzione del credito includono effettuare pagamenti puntuali con prestito e carta di credito, ottenere una carta di credito protetta e diventare un utente autorizzato sulla carta di qualcun altro.

  • Prendi in considerazione le alternative. Se hai bisogno di contanti rapidamente, prendi in considerazione alternative di prestito come prestiti familiari, acquista ora, paga piani successivi e app di anticipo in contanti.

  • Prequalificati quando sei pronto. Dopo alcuni mesi trascorsi a lavorare sul tuo credito e debito, pre-qualificati per vedere se le tue possibilità di approvazione sono aumentate.

Alternative ai prestiti personali per cattivo credito

Se un prestito personale non è un’opzione, considera questi Alternative, che potrebbe non richiedere un controllo del credito per qualificarsi.

Programmi di difficoltà. Abbassare o mettere in pausa i pagamenti mensili di carte di credito, mutui, affitti o utenze può liberare abbastanza denaro per colmare un divario di reddito. Gli emittenti di carte di credito, i creditori ipotecari e le società di servizi pubblici hanno spesso domande di difficoltà online, ma potrebbe essere necessario rivolgersi direttamente a un proprietario.

Assistenza per le spese mediche. Se hai ricevuto una grossa fattura medica o ospedaliera, potresti non doverla pagare subito. Opzioni come piani di pagamento attraverso l’ufficio del tuo fornitore, carte di credito mediche e sostenitori delle fatture mediche potrebbero alleviare l’onere.

Prestiti familiari. Prendere in prestito denaro da amici e familiari può essere complicato, ma i benefici possono superare i rischi. I prestiti familiari non richiedono un controllo del credito, possono costare poco o nessun interesse e possono essere rimborsati a condizioni che funzionano per il mutuatario e il prestatore. Impostare un contratto di prestito familiare dettagliato per garantire che il rimborso avvenga senza intoppi.

Acquista ora, paga dopo. Un prestito “compra ora, paga dopo” può finanziare un acquisto grande e necessario senza un controllo del credito o spese di interesse. Questa opzione di finanziamento al momento del pagamento richiede in genere di pagare un quarto del costo in anticipo e il resto in tre rate bisettimanali uguali.

App di anticipo in contanti. App come EarnIn e Dave forniscono anticipi di stipendio fino a poche centinaia di dollari senza controllo del credito e commissioni basse. Invece, l’app utilizza le informazioni del conto bancario per decidere quanto anticipare e in genere lo rimborsi il giorno di paga successivo.

Opzioni di rimborso del debito. Se stai lottando per pagare il debito, prendi in considerazione opzioni di rimborso come i metodi a palla di neve e valanga o un piano di gestione del debito.