Come i problemi della catena di approvvigionamento stanno schiacciando gli hotel

Per molti, i problemi della catena di approvvigionamento significano che qualcosa come il negozio di alimentari ha finito il latte d’avena, quindi sei invece bloccato con la soia. Per gli hotel, un settore già duramente colpito dalla pandemia di COVID-19, i problemi della catena di approvvigionamento stanno causando problemi ancora più grandi.

Vimal Patel lo sa fin troppo bene. Patel è CEO di QHotels Management, che gestisce franchising di marchi alberghieri, tra cui alcune proprietà di Hampton Inn, Holiday Inn e Best Western. Ultimamente, si sta affrettando a trovare asciugamani, shampoo, quaderni e altre forniture che i suoi hotel attraversano (e finiscono) a causa di problemi nella catena di approvvigionamento.

“Sin dalla pandemia, servire prodotti di carta come piatti e tovaglioli, nonché il cibo stesso, è diventato un grosso problema e una sfida per il servizio clienti”, afferma. “Gli ospiti spesso non capiscono perché un prodotto non è disponibile.”

Le cose si sono scaldate in uno dei suoi hotel, che pubblicizza tazze di caffè da 12 once.

“Potevamo trovare solo tazze da 8 once e non siamo riusciti a trovare coperchi”, afferma Patel. “Abbiamo dovuto usare una tazza scadente, perché è tutto ciò che potevamo ottenere. Questo è stato profondamente sconvolgente per alcuni clienti”.

Per i viaggiatori stanchi che cercano la caffeina, il caffè senza coperchio potrebbe sembrare un motivo per lasciare una recensione a una stella, soprattutto per i viaggiatori inesperti che potrebbero non essere abituati alla miriade Modifiche ai viaggi legate al COVID. Ma ecco perché non ha senso piangere sul latte versato.

In che modo i problemi della catena di approvvigionamento influiscono sul tuo soggiorno in hotel

Le consegne possono richiedere un tempo imprevedibilmente lungo

La maggior parte delle proprietà di Patel sono in franchising di marchi più grandi e richiedono la conformità agli standard del marchio. Patel in genere ordina articoli da un fornitore approvato, che in precedenza impiegavano circa 48 ore per arrivare.

“Ora, possono volerci mesi”, dice. “Sei fortunato a riceverlo entro tre settimane.”

Gli asciugamani vengono in genere riordinati ogni due mesi, poiché si scoloriscono dopo un uso sufficiente (e alcuni scompaiono). Tuttavia, articoli ingombranti come questi sono difficili da accumulare, poiché la maggior parte degli hotel ha uno spazio di archiviazione limitato.

“Faremo in modo che una famiglia di quattro persone userà tutti gli asciugamani al mattino e poi chiederemo un secondo set la sera”, dice. “A volte non ne abbiamo abbastanza.”

A causa della carenza di tazze di caffè, Patel ha dovuto inviare un dipendente a Costco per acquistare qualsiasi tazza potesse trovare. “Con i beni di prima necessità, è difficile dire a un cliente: ‘Non lo abbiamo’, quindi a volte devi solo farlo funzionare”, dice.

I costi sono più alti

L’intera nazione sta assistendo all’inflazione e gli hotel non sono diversi.

Secondo un’indagine del novembre 2021 su circa 500 hotel, gli hotel hanno riportato un aumento dei costi del 79% per le pulizie quotidiane e per le pulizie, un aumento del 77% per la biancheria e altri articoli morbidi e un aumento del 77% per le forniture di cibo e bevande operatori condotti dall’American Hotel & Lodging Association.

I problemi di personale sono in corso

In un sondaggio separato dell’AHLA dell’ottobre 2021, il 94% degli intervistati ha affermato che i propri hotel sono a corto di personale (incluso il 47% che afferma di essere gravemente a corto di personale). Inoltre, il 96% degli operatori alberghieri ha affermato che sta cercando di assumere, ma sta lottando per riempire le posizioni aperte.

E per un dipendente dell’hotel già oberato di lavoro, trattare con un cliente arrabbiato per la sua tazza di caffè sottodimensionata può essere molto difficile.

Le sfide di costruzione aggravano il problema

Il caos del caffè era in grani piccoli per l’attività di Patel, che opera in Louisiana. Quasi la metà delle sue proprietà sono chiuse a causa di inondazioni e danni al tetto all’indomani dell’uragano Ida. Dice che i negozi di bricolage locali hanno esaurito i materiali e gli operai edili sono difficili da assumere.

Mentre l’uragano ha portato ulteriori sfide alle aziende della Louisiana, gli hotel a livello nazionale stanno riscontrando problemi legati alla costruzione. Nel primo anno della pandemia, molti hotel hanno rimandato i lavori di ristrutturazione programmati.

Ora, potrebbe essere troppo tardi per rinnovare senza superare il budget. I costi dei materiali da costruzione sono aumentati di quasi il 20% nel 2021, secondo un’analisi degli Associated General Contractors of America. In un sondaggio separato dell’AGC dell’inverno 2021, il 90% degli appaltatori ha attribuito tali problemi alla catena di approvvigionamento e il 72% ha affermato che i progetti richiedono più tempo del previsto a causa del COVID-19.

Cosa aspettarti durante il tuo prossimo soggiorno in hotel

I viaggiatori stanno tornando, ma la manodopera e i materiali non sono ancora arrivati ​​e le prospettive non sono esattamente promettenti. Tra gli intervistati dell’AHLA, il 36% ha affermato di aspettarsi che le interruzioni della catena di approvvigionamento durino almeno un altro anno.

Per i viaggiatori, ciò significa che i lavori di ristrutturazione previsti potrebbero non essere nemmeno iniziati. Significa che potresti non avere i servizi esatti a cui sei abituato e che a volte i servizi che ti aspettavi non saranno disponibili, punto. Patel afferma di sperare che i clienti capiscano le sfide che l’industria alberghiera deve affrontare.

“Non stiamo tagliando gli angoli perché stiamo cercando di nichelare e dimezzare”, dice. “È semplicemente la situazione in cui ci troviamo.”

E proprio come un hotel probabilmente vuole che tu ti senta come a casa, Patel dice che spera che le persone si rendano conto che la carenza di filiera che si sente a casa sta colpendo anche il suo settore.

“Che si tratti di trovare generi alimentari o un tetto per la propria casa, sono le stesse sfide che le aziende devono affrontare, ma 10 volte”, afferma.

Questo articolo è stato scritto da NerdWallet ed è stato originariamente pubblicato da The Associated Press.

Come massimizzare le tue ricompense

Vuoi una carta di credito di viaggio che dia la priorità a ciò che è importante per te. Ecco le nostre scelte per il migliori carte di credito di viaggio del 2022compresi quelli migliori per: