Un prestito congiunto consente di ottenere un prestito con un’altra persona, nota come co-mutuatario, che condivide la proprietà del prestito e la responsabilità del rimborso.

I mutui e i prestiti auto sono comunemente prestiti congiunti, ma puoi anche ottenere un prestito personale congiunto. I prestiti personali congiunti sono buone opzioni per i mutuatari i cui punteggi di credito o reddito sono troppo bassi per qualificarsi. L’aggiunta di un co-mutuatario può anche farti ottenere condizioni migliori, come un tasso percentuale annuo inferiore o un importo del prestito più elevato.

Prestito congiunto vs co-firma: qual è la differenza?

I prestiti congiunti sono simili ai prestiti co-firmati, che coinvolgono anche due persone su una sola domanda. Può essere facile confonderli; ecco la differenza:

  • Ha il loro nome sul contratto di prestito o sul titolo.

  • Aiuta a effettuare pagamenti per il prestito.

  • È ugualmente responsabile del rimborso del prestito.

  • Non ha diritto al prestito di denaro.

  • Devi rimborsare il prestito se non puoi.

Sia i prestiti congiunti che quelli in co-firma possono aumentare le tue possibilità di qualificarsi per un prestito, ma i co-mutuatari hanno più investimenti e proprietà del prestito rispetto ai co-firmatari.

Ad esempio, se tu e un co-mutuatario siete approvati per un prestito personale di $ 50.000, entrambi avete accesso ai fondi e siete responsabili del pagamento mensile. D’altra parte, un co-firmatario riscuoterebbe i pagamenti mensili per questo prestito solo se non riesci a rimborsare.

Come ottenere un prestito congiunto

È possibile ottenere un prestito personale congiunto da alcuni istituti di credito online, banche o unioni di credito se entrambe le parti sono membri. Ecco i passaggi per ottenere un prestito congiunto:

  • Verifica i requisiti di idoneità. Prestare molta attenzione al punteggio di credito del prestatore e rapporto debito/reddito requisiti. Ad esempio, LendingClub richiede un punteggio di credito più elevato per il mutuatario principale in un prestito congiunto e un DTI condiviso inferiore al 35%. Come i normali prestiti personali non garantiti, gli istituti di credito considerano anche il reddito e la storia creditizia di te e del tuo co-mutuatario.

  • Pre-qualifica con più istituti di credito. Sia tu che il tuo co-mutuatario potete prequalifica — controlla il tuo tasso stimato prima di impegnarti in un prestito — con la maggior parte dei prestatori online e alcune banche. La pre-qualifica non influisce sul tuo punteggio di credito.

  • Confronta gli istituti di credito e applica. Valutare i TAEG, i termini di rimborso e le potenziali commissioni, comprese le commissioni di origine e di ritardo, associate a ciascuna offerta di prestito congiunto.

  • Domanda per il prestito. Una volta selezionata l’offerta migliore, avrai la possibilità di aggiungere un co-mutuatario alla domanda di prestito. I prestatori possono chiedere di contatto, documentazione personale e finanziaria quando tu chiedere un prestito.

Una volta confermati i dettagli della domanda, gli istituti di credito faranno a controllo del credito duro, che ridurrà temporaneamente il tuo punteggio di credito. Dopo l’approvazione, entrambi dovete acconsentire al contratto di prestito.

Ecco alcuni istituti di credito che offrono prestiti congiunti:

5.0

Valutazione di NerdWallet

4.0

Valutazione di NerdWallet

4.0

Valutazione di NerdWallet

In che modo i prestiti congiunti influiscono sul tuo punteggio di credito?

Un prestito congiunto apparirà nei rapporti di credito tuo e del tuo co-mutuatario e tutte le attività di prestito, come pagamenti puntuali o mancati, possono influire sul tuo punteggio di credito.

Ad esempio, i pagamenti puntuali possono aiutarti costruire credito fintanto che il prestatore segnala i pagamenti alle agenzie di credito. D’altra parte, i mancati pagamenti da parte tua o del tuo co-mutuatario possono danneggiare ciascuno dei tuoi punteggi di credito.

Pro e contro dei prestiti congiunti

Professionisti

  • Aumenta le tue possibilità di qualificazione. I mutuatari con un elevato rapporto debito/reddito o punteggi di credito bassi possono aumentare le loro possibilità di qualificarsi presentandosi con un co-mutuatario con reddito più elevato e credito più forte. Potresti anche qualificarti per un importo del prestito più elevato e un tasso più basso.

  • Condividi il costo del rimborso. Non devi sostenere da solo il costo di un prestito personale poiché il co-mutuatario è ugualmente responsabile del rimborso.

contro

  • Può essere agganciato per l’intero prestito. Se il co-mutuatario non riesce a pagare la sua quota, sei responsabile dell’intero prestito.

  • Il potenziale per il punteggio di credito diminuisce. Poiché entrambi possiedi ugualmente il prestito, se uno di voi manca un pagamento, il credito dell’altra persona può subire un colpo.

  • Potrebbe portare a una relazione danneggiata. Se una delle persone non paga e ha un impatto negativo sull’altra, potrebbe portare a una relazione tesa.

Un prestito congiunto fa al caso tuo?

Un prestito congiunto può essere la scelta giusta se:

  • Non puoi qualificarti per un prestito da solo perché il tuo reddito o credito è troppo basso per soddisfare i requisiti dei prestatori.

  • L’aggiunta di un co-mutuatario consente di ottenere un tasso più basso o un prestito più grande.

D’altra parte, se puoi beneficiare di un prestito con rate mensili che si adattano comodamente al tuo budget, potresti non aver bisogno di un prestito congiunto.

Domande frequenti

Un prestito congiunto è uguale a un prestito in co-firma?

I prestiti congiunti sono diversi dai prestiti co-firmati. Un co-mutuatario su un prestito congiunto condivide la proprietà del prestito e la responsabilità del rimborso. Un cofirmatario è responsabile solo se non ripaga il prestito.